È un turco di 37 anni l’attentatore di Utrecht, diffusa la foto. I morti salgono a tre

lunedì 18 marzo 15:06 - di Guglielmo Gatti

La polizia di Utrecht ha identificato il presunto responsabile della sparatoria compiuta oggi su un tram della città olandese, con un bilancio di tre morti, secondo il sindaco di Utrecht – non confermato ufficialmente – e diversi feriti, forse 9: si tratterebbe di Gokman Tanis, 37enne nato in Turchia. In un breve messaggio pubblicato sull’account Twitter, la polizia ha indicato che l’uomo è sospettato di essere coinvolto in quanto accaduto e ha chiesto a chiunque dovesse incontrarlo di non avvicinarlo e di informare le autorità. Allo stesso tempo ha diffuso un’immagine ripresa da una telecamera di sicurezza. La polizia olandese aveva reso noto sin dal primo momento di star indagando “su un possibile movente terrorista” per la sparatoria. L’uomo che ha sparato è ancora in fuga e a momento non vi sono stati arresti. Tuttavia potrebbe anche “essere stato un crimine legato a motivi personali”. La polizia olandese non segue solo la pista dell’atto terroristico nelle indagini dopo la sparatoria. Lo spiega il portavoce della polizia, Bernard Jens, all’emittente Nos.

Intanto le misure di sicurezza sono state rafforzate all’aeroporto olandese di Schipol e negli altri scali del Paese mentre continua la caccia all’uomo. Il portavoce della polizia Bernhard Jens ha intanto reso noto che il presunto attentatore potrebbe essere fuggito dal luogo dell’attacco a bordo di una Renault Clio di colore rosso. Misure di sicurezza straordinarie sono state adottate a Utrecht. Chiuse per precauzione le moschee, la stazione centrale – dove è stato interdetto il passaggio ai treni – e tutti gli edifici del campus universitario. Le autorità hanno diffuso un allerta di livello 5, il più alto, per l’intera provincia. Nel rendere noto su Twitter l’inalzamento al livello di allerta 5, il capo del servizio antiterrorismo olandese, Pieter-Jaap Aalbersberg, ha sottolineato che è la prima volta che si raggiunge il massimo livello. L’autore dell’attacco “è fuggito, non escludiamo la motivazione terrorista”, ha aggiunto Aalbersberg. Secondo l’emittente televisiva locale Nos, gli agenti dell’antiterrorismo stanno preparando un’operazione per arrestare l’uomo in fuga in un appartamento di via Trumanlaan, a diversi isolati di distanza dalla piazza dove è avvenuta la sparatoria sul tram. Sul posto della sparatoria sono arrivati tre elicotteri dei soccorritori, mentre altri elicotteri della polizia sorvolano  la città. La dinamica della sparatoria non è stata ancora chiarita. Alcune fonti parlando di più di un aggressore, altre di un uomo solo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 18 marzo 2019

    Che sconti la pena nelle sue patrie galere, in Turchia voglio dire

  • In evidenza

    contatore di accessi