«Siamo in ginocchio»: i gilet arancioni portano la protesta degli olivicoltori a Roma (Video)

giovedì 14 febbraio 10:12 - di Redazione

L’arancione è il simbolo della loro rivendicazione di massa, è il segno distintivo di una preoccupazione arrivata ormai al culmine, al limite della sopportazione. I gilet la loro corazza, la protesta di piazza l’arma brandita pacificamente en portata fino a Roma, a piazza dei santi Apostoli, dove gli olivicoltori appartenenti a Agci (Associazione frantoiani di Puglia, Cia, Confagricoltura, Confocooperative, Copagri, Italia olivicola, Legacoop, Movimento nazionale agricoltura, Unapol e Uci) si sono dati appuntamento per chiedere aiuto al governo e alle forze parlamentari, come riporta il sito dell’Ansa riferendo della contestazione dei gilet arancioni, «tutti ancora sordi al grido di aiuto di imprenditori ed operai agricoli»…

Arriva a Roma la protesta dei gilet arancioni: in piazza per chiedere aiuto

E allora, come riferisce, tra gli altri in queste ore, il sito dell’Ansa, «il portavoce dei Gilet arancioni Onofrio Spagnoletti Zeuli – in una nota – chiede», anzi dice di “pretendere”, «un decreto legge d’urgenza e risorse per le gelate dell’anno scorso che hanno ridotto del 70% la produzione olivicola, pretendiamo un decreto legge d’urgenza per la Xylella che è un enorme problema nazionale, con risorse vere ed immediate per le aziende ed i frantoi colpiti. E pretendiamo interventi seri di contrasto alle frodi e ai cartelli che ci costringono ad abbassare i prezzi dell’olio extravergine d’oliva, che resta uno dei prodotti di punta del Made in Italy». Basta perifrasi interlocutorie, ribadiscono i gilet arancioni, «dopo troppe chiacchiere e stucchevoli rimpalli di responsabilità – prosegue il resoconto dell’Ansa – i politici ci costringono a venire a Roma per spingerli a prendere provvedimenti urgenti a favore di un settore in ginocchio»…

Giorgia Meloni a fianco degli olivicoltori in piazza a Roma

Giorgia Meloni si schiera dalla parte dei gilet arancioni, come dei pastori sardi: «Oggi sono in Sardegna per parlare dell’emergenza dei pastori sardi, ma col cuore sono anche a Roma, al fianco degli olivicoltori che a migliaia sono arrivati da tutta Italia per chiedere al governo di sostenere un settore in ginocchio. Fratelli d’Italia è con voi: salviamo e restituiamo dignità all’olivicoltura italiana», posta sul suo profilo Facebook la presidente di Fratelli d’Italia, associandosi idealmente e via social alla protesta dei gilet arancioni, arrivata in piazza a Roma.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza