Pregiudicato marocchino tenta di violentare 16enne: salvata dall’intervento di due passanti

lunedì 11 febbraio 19:53 - di redazione

Un’altra aggressione a sfondo sessuale da parte di uno straniero pregiudicato: dopo una serata con un gruppo di amici, in piazza Valsesia a Villa San Giovanni (Reggio Calabria), si è incamminata da sola, a piedi, verso un ristorante poco distante per incontrare un’amica. La ragazza, una 16enne, si è resa però conto di essere seguita da qualcuno che, all’improvviso l’ha afferrata per i capelli, trascinata a terra, mettendole una mano sulla bocca per impedirle di urlare. La ragazza è riuscita però ad opporre una forte resistenza e ad inviare una chiamata al fidanzato chiedendo aiuto: a salvarla è stato solo l’intervento di due passanti che hanno sentito le sue urla e hanno messo in fuga l’aggressore. Informati dai familiari della ragazza, i carabinieri hanno immediatamente avviato le ricerche e rintracciato il presunto responsabile. Un marocchino di 27 anni, pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni con l’accusa di violenza sessuale nei confronti della sedicenne, originaria di Villa San Giovanni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza