L’ultimo sondaggio di Agorà preoccupa Salvini e rallegra Conte

giovedì 17 gennaio 14:08 - di Mariano Folgori

L’ultimo sondaggio di Fabrizio Masia per Agorà su Raitre deve far riflettere Matteo Salvini, perché segnlata un’inversione di tendenza nella popolarità del vicerpemier, finora in costate crescita. Ora però la fiducia cala, lievemente, ma cala.  Viceeversa aumenta la popolarità del premier Conte. La fiducia in Salvini scende infatti da 50 a 49, Mentre quella del presidente del Consiglio   sale a quota 47,

Freddezza intorno a quota 100 e a reddito di cittadinanza

Il vcepremier leghista paga, unitamete a Di Maio. la freddezza dell’opinione pubblica verso i  provvedimenti qualificanti della Lega e del M5Squota 100 e reddito di cittadinanza. Contrario a come è formulata la riforma delle pensioni è  il 53 per cento degli intervistati, favorevole solo il 33 per cento. I restanti o non sono informati o preferiscono non esprimersi. Male anche la misura assistenziale voluta fortemente da Di Maio che convince il 28 per cento degli elettori (contrario il 50 per cento).  La crescita della popolarità di Conte nasce invece dal fatto che una porzione crescete di opinine pubblica dimostra di apprezzore le dotj di mediatione messe in campo dal premier e la sua “autonoma” dagli “azionisti” del governo (almeno così è apparso agli taliani) nelle fasi più delicate del negoziato con l’Ue sulla legge di bilancio.

“Spettacolarizzazione eccessiva”

A tutto ciò va aggiunto il fatto che agli intervistati non è piaciuta nemmeno la presenza dei ministri Salvini e Bonafede all’arrivo di Cesare Battisti in Italia: per il 51 per cento si è trattato di una “spettacolarizzazione eccessiva”. Insomma, per Salvini questo sondaggio, se non rapprresenta un campanello d’allarmme,  fornisce comunque un motivo  su cui ragionare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza