Giallo a Milano: nella villetta in ristrutturazione trovato un cadavere murato

mercoledì 16 gennaio 15:17 - di Gigliola Bardi

Come in un film dell’orrore, un macabro ritrovamento è stato fatto in una villetta in ristrutturazione a Senago, nell’hinterland tra Milano e la Brianza: in una parete è stato scoperto un cadavere. Il corpo vi era stato murato all’interno ed è rimasto lì non si sa per quanto tempo, fino a quando agli operai non è toccato scoprirlo. La scoperta è stata fatta nella dependance della villetta e per ora si sa solo che dovrebbe appartenere a un uomo di età presumibilmente compresa tra i 35 e i 45 anni.

Mistero sull’identità della vittima

«Da una cavità del muro è spuntato un cadavere e il proprietario dell’abitazione ci ha subito chiamato. Di sicuro possiamo dire che quest’ultimo non c’entra nulla: escludiamo assolutamente ogni suo coinvolgimento», hanno spiegato dal comando provinciale dei carabinieri di Monza. «Le ossa appartengono a un uomo di un’età che potrebbe essere compresa tra i 35 e i 45 anni», hanno proseguito gli uomini del nucleo investigativo, che stanno cercando di risalire all’identità della vittima e alle cause del decesso. Intanto si indaga per occultamento di cadavere.

Le analisi sul cadavere murato

Sul posto è intervenuto il medico legale, al quale spetta il compito di cercare di dare delle risposte in questa storia che assume i connotati del giallo. «Adesso i resti andranno di sicuro al Labanof, il laboratorio di antropologia forense dell’Università di Milano, per ulteriori analisi», hanno chiarito i carabinieri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza