Gasparri: «La Tav si farà, non servono referendum. Ha già i voti in Parlamento»

domenica 13 gennaio 20:17 - di Redazione

“È certamente importate la spinta popolare –  continua il senatore di FI. e  la necessità di  modernizzare il Paese e di creare lavoro aprendo cantieri. Ma l’Italia ha sottoscritto trattati internazionali che soltanto il Parlamento  potrebbe revocare. E questi trattati ci impegnano a realizzare la Tav. E siccome in Parlamento non ci sono i numeri per bocciare questa  opera, la questione è già risolta.

«Urla inutili»

È inutile che urlino i ciarlatani  grillini. Stiano zitti e prendano atto che c’è una procedura già  avviata e degli impegni internazionali sottoscritti dall’Italia. Non  crediamo del resto che la Lega in Parlamento potrebbe unire i propri  voti a quelli dei grillini per bloccare quest’opera. Pertanto, la  questione è già risolta”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza