È Michele il primo bambino nato del 2019 a Potenza, un secondo dopo la mezzanotte

martedì 1 gennaio 11:28 - di Redazione

Si chiama Michele il primo bambino nato del 2019: è lui l’ideale vincitore di una ipotetica gara per il primo nato dell’anno e che lo vede in testa. Venuto alla luce con un parto spontaneo esattamente un secondo dopo la mezzanotte all’Ospedale San Carlo di Potenza, Michele Lario, è il primo nato dell’anno e detiene già un record. 49 secondi dopo lo seguito Tancredi, partorito dalla mamma nella capitale.

Si chiama Michele il primo bambino nato del 2019

Il piccolo, con 4 chili di peso e 50 centimetri di lunghezza, ha reso indimenticabile questo Capodanno per la madre Laura e il padre Antonio. Subito dopo di lui, un altro neonato è venuto alla luce, questa volta alla clinica Santa Famiglia di Roma, dove appena 50 secondi dopo lo scoccare della mezzanotte, è nato Tancredi, bimbo romano di 3 chili di peso, e primo figlio di Giulia, una 34enne di Faenza. Sono loro due, Michele e Tancredi, i giovanissimi detentori di un record che normalmente viene battuto da neonati stranieri. Non a caso, come registrato tra gli altri in queste ore dal sito de Il Giornale, «secondo l’Unicef oggi nasceranno nel mondo circa 395.072 bambini. Di questi, un quarto solo in Asia Meridionale, mentre in Italia ne nasceranno circa 1.335». O meglio: dallo scoccare della mezzanotte in poi, si prevede che «Sydney darà il benvenuto a circa 168 bambini, Tokyo a 310, Pechino a 605, Madrid a 166, Roma a 89 e New York a 317. Per questioni di fuso orario le isole Fiji, nel Pacifico, molto probabilmente hanno accolto il primo bambino nato nel 2019, gli Stati Uniti l’ultimo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza