Cesare Battisti sbarca a Ciampino. Senza manette, circondato dagli agenti (video)

lunedì 14 gennaio 12:07 - di redazione
Cesare Battisti

Alle ore 11,36 Cesare Battisti, dopo 38 anni di latitanza, ha toccato il suolo italiano sbarcando all’aeroporto di Ciampino. Pizzetto, giubbotto marrone, è sceso dal Falcon senza manette, accennando un sorriso sarcastico come da copione. Circondato dalla polizia, il terrorista rosso è stato preso in consegna dal Gruppo operativo mobile della Polizia penitenziaria per essere portato  al carcere di Rebibbia a Roma, in seguito verrà deciso quale dovrà essere l’istituto di pena più idoneo per la sua detenzione. Presenti all’atterraggio i ministri dell’Interno e della Giustizia, Salvini e Bonafede.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Carlo Cervini 15 gennaio 2019

    Cara Giorgia, è inevitabile, Battisti sarà fatto “Santo subito” come martire della lotta comunista internazionale da quei porci che ben conosciamo nostrani e dell’Internazionale social-catto-comunista che lo hanno coccolato e protetto per 37 anni. Era meglio restasse latitante……………
    Da noi la situazione si fa sempre più critica, la folle decrescita infelice sta distruggendo il poco di buono fatto negli ultimi 10/15 anni, se vedi Di Maio chiedigli se le tonnellate di merci potranno essere trasportate via email in allegato sostituendo le autostrade per i veicoli con l’autostrada informatica e, per pietà, ricoveratelo alla Neuro Deliri.

  • In evidenza