Sondaggio Swg, in crescita FdI e Forza Italia. Lega al 32%, nuovo calo dei 5S

martedì 11 Dicembre 10:35 - di Sara Gentile

I sondaggi continuano a essere favorevoli per la Lega e il centrodestra. L’ultimo sondaggio Swg per La7 (per il tg di Enrico Mentana) mostra un trend in crescita per Salvini, Meloni e Berlusconi, mentre i consensi nei confronti dei 5S continuano ad assottigliarsi. I Cinquestelle perdono ancora l’1,1 per cento scendendo al 26,2 per cento. Il gap tra Lega-M5S sale così a quasi sei punti. La Lega, infatti, nei giorni della manifestazione di Piazza del Popolo è attestata al 32 per cento, e continua ad essere stabile. La rilevazione di Swg mostra un centrodestra che può puntare alla maggioranza nelle prossime elezioni: Forza Italia all’8,7% avanza di mezzo punto. Continua il trend di crescita per Fratelli d’Italia, che ora è al 3,7% ed essendo costante l’aumento dei punti percentuale le prospettive sono più che positive. A sinistra, il Pd continua a scendere – in piena bagarre congressuale tra candidature ritirate e voci di scissioni – è a quota 17,5%. Seguono +Europa di Emma Bonino, al 3 per cento (+0,2), stabile Potere al popolo al 2,4 con Liberi e uguali.

Sondaggio, la manovra preoccupa gli italiani

Dal sondaggio emerge anche che la manovra preoccupa gli italiani. Come riporta Libero per la prima volta dallo scorso 12 ottobre, i giudizi negativi sulla manovra superano quelli positivi (il 53% contro il 47%). Il 1 novembre i giudizi positivi erano al 52%, il 23 ottobre al 54% e il 12 ottobre al 51 per cento. Cifre certo tutt’altro che drammatiche, ma che suonano come un campanello d’allarme per Salvini. Le politiche economiche più indigeste sono quelle proposte dai grillini e soprattutto il reddito di cittadinanza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • avv. alessandro ballicu 11 Dicembre 2018

    spero che salvini faccia cadere questo governo mediocre , con nuove elezioni le destre avrebbero la maggioanza assoluta e potrebbero governare, senza le proposte impossibili dei 5 stelle, come reddito di cittadinanza(di cui beneficerebbero drogati, zingari, e coloro che campano coi proventi dei delitti) e blocco di opere pubbliche utili come la tav.
    spero anche che lui e di maio prendano atto che, restando nella ue, le loro idee sovraniste e populiste, ancorchè giuste , saranno sempre bocciate da bruxelles, il 53% degli italiani vuole l’italiexit, viva l’italia sovrana

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica