Paura a Roma, marocchino tenta di dare fuoco a un blindato davanti al Vaticano

martedì 11 Dicembre 13:58 - di gigliola bardi

Paura a Roma, nei pressi di San Pietro, dove un uomo, un marocchino di circa 40 anni, ha lanciato della benzina su un mezzo dell’esercito, cercando poi di dargli fuoco. I militari in servizio presso il mezzo sono rimasti illesi. L’episodio, che ha fatto temere un atto di terrorismo, si è verificato intorno alle 12.30 in via di Porta Angelica, la strada che da piazza San Pietro porta a piazza Risorgimento e sulla quale si apre uno degli ingressi dello Stato Vaticano.

L’uomo è stato immediatamente bloccato, di fronte ai numerosi turisti che affollano abitualmente la zona. Sono stati gli stessi soldati, in forze alla sicurezza del Vaticano e all’operazione “Strade sicure”, a bloccare il marocchino, che è stato poi posto in stato di fermo dagli agenti della Volante sopraggiunti in aiuto dei colleghi. L’uomo, che sarebbe un immigrato regolare senza fissa dimora e forse con problemi psichici, è stato quindi portato in commissariato, dove la sua posizione è ora al vaglio dell’Autorità giudiziaria.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )