Nigeriani trovati sul treno con 179 ovuli di droga nello stomaco: a stanarli un cane poliziotto

mercoledì 12 Dicembre 12:07 - di Redazione

Arrivavano da Marsiglia e puntavano su Milano: ma a bordo del treno che li stava traghettando a destinazione, due nigeriani sono stati beccati con 179 ovuli equivalenti a 600 grammi di hascisc e 1,3 chilogrammi di cocaina: tutto ingoiato e depositato nel loro intestino. Praticamente, i due nigeriani trentenni, provenienti dalla Francia, e con tanto di regolare permesso di soggiorno in Italia in tasca, avevano nello stomaco oltre duecentomila euro di droga quando sono stati intercettati e arrestati dalla Guardia di Finanza in servizio allo scalo ferroviario di frontiera a Ventimiglia.

Nigeriani beccati con 179 ovuli di droga nell’intestino

A stanarli il fiuto inconfondibile e l’esperienza maturata sul campo del cane Frizzy, un elemento di spicco dell’unità cinofila che, nel corso dell’operazione di controllo che i militari della Guardia di finanza svolgono regolarmente a bordo vagoni del convoglio, è stato attirato dalla presenza di due passeggeri stranieri, seduti uno accanto all’altro, che nell’intestino custodivano il tesoretto di sostanze stupefacenti. I due, finiti nel mirino dei sospetti del cane poliziotto hanno cominciato ad innervosirsi, dando nell’occhio anche agli agenti accompagnati da Frizzy che. avendo notato anche l’assenza di bagagli dei passeggeri attenzionati, sono stati perquisiti e immediatamente portati in ospedale a Sanremo dove, in seguito ad una radiografia, è risultato che, rispettivamente, i due avevano ingoiato 100 ovuli di droga, il primo dei due, e 79 il secondo. Un vecchio ma ancora abusatissimo modo di trasportare droga, il solito sistema per rischiare di morire: se, infatti, anche solo uno degli ovuli presenti nell’intestino si fosse aperto, per il corriere non ci sarebbe stato scampo: sarebbe sicuramente morto. Ora le indagini proseguono cercando di risalire alla provenienza di quella partita di droga che, sembra al momento, fosse destinata alle richieste di clienti disposti ad acquistarla per le festività natalizie…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Lisetta 13 Dicembre 2018

    I nigeriani devono essere espulsi subito e controllati tutti i loro paesani. La mafia nigeriana é peggio di quella italiana, violento, senza valori. Abbiamo già troppi delinquenti made in italy per importarne altri!

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )