“Fammi vedere cos’hai nella borsa”. E il migrante sferra un pugno alla guardia del discount

mercoledì 19 Dicembre 15:17 - di Luciano Maranza

«Fammi vedere cosa c’è nella borsa». «No, ho pagato tutto». «Fammi vedere». E a quel punto sono partiti pugni, calci e insulti nei confronti della guardia giurata di una Ipercoop di Pesaro, con il migrante africano scatenato. Ancora da stabilire se sia stato visto uscire con qualcosa di non pagato oppure se gli sia stato chiesto di far vedere la borsa della spesa perché c’era qualcosa che non tornava. La reazione, e questo è certo, è stata violenta con la guardia colpita al volto che ha iniziato a perdere sangue, sono arrivati i carabinieri ma anche con due equipaggi della volante di polizia, in soccorso dell’immigrato i suoi amici. La zuffa è proseguita e solo dopo alcuni minuti è tornata la calma.

I protagonisti della vicenda sono stati tutti identificati, al migrante potrebbe essere contestato il reato di resistenza a pubblico ufficiale per i suoi tentativi di resistere ai controlli e di violenza privata. La presenza delle guardie giurate all’interno di supermercati ed iper della zona è numerosa proprio per fronteggiare i ripetuti tentativi di furto di merce e spesso è necessario il ricorso alle forse di polizia e carabinieri, allertate dalle stesse guardie private.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )