“Bravi ragazzi” dei centri sociali intascavano soldi per far occupare case: arrestati (video)

giovedì 13 Dicembre 15:48 - di redazione

A Milano nove esponenti dei centri sociali milanesi favorivano l’occupazione abusiva di alloggi pubblici in cambio di soldi, ma dopo una lunga operazione i Carabinieri li hanno intercettati e arrestati con l’accusa di associazione a delinquere e resistenza a pubblico ufficiale. «Grazie e complimenti alle Forze dell’Ordine e agli investigatori – scrive Matteo Salvini su Fb – Da parte mia, la promessa di continuare la battaglia della legalità. Nessuna tolleranza per i criminali che “rubano” un bene pubblico strappandolo a chi ne ha diritto». Ecco il video dell’operazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo Pieraccini 14 Dicembre 2018

    I centri sociali costituiscono il ricettacolo della microcriminalità, dentro si trova di tutto a cominciare dalla droga per finire alla prostituzione.Auguriamoci che Salvini faccia piazza pulita, chiuda questi covi del malaffare e spedisca a lavorare i drogatelli cattocomunisti che vi svernano.

  • ilpatriota 14 Dicembre 2018

    Vuoi vedere che questi delinquenti saranno indagati da magistrati di sinistra come loro e che tutto finirà a tarallucci e vino?

  • eddie.adofol 14 Dicembre 2018

    bisogna chiudere tutti i centri sociali che sono sette a delinquere contro lo stato di questo governo attuale. grazie PD E FI avete rovinato il nostro bel paese.

    • Paola 15 Dicembre 2018

      D’ACCORDISSIMO!!!!!
      E’ da tanto tempo che mi domando perché a questi pericolosi e dannosi centri sociali viene dato il permesso di esistere!!!!!!

    Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )