Reddito di cittadinanza agli stranieri, ira Gasparri: «Di Maio ha mentito»

martedì 25 settembre 14:09 - di Angelica Orlandi
Il reddito di cittadinanza non sta andando nella direzione giusta e sperata. «Era corretta e tempestiva la nostra previsione. Il reddito di cittadinanza andrà anche agli stranieri e non solo a quelli appartenenti alla Unione Europea. Ma anche agli extracomunitari che hanno un permesso di soggiorno». Lo ha rivelato il senatore di Forza Itala, Maurizio Gasparri.

Gasparri: «Saremo il paese di Bengodi degli stranieri»

Un’amara sorpresa tra le pieghe del decreto. «Non soltanto, quindi, con il reddito di cittadinanza si sprecheranno risorse che dovrebbero essere invece indirizzate alla creazione di veri posti di lavoro, ma si trasformerà ancora di più l’Italia nel Paese di Bengodi per gli stranieri, che saranno poi attratti in numero ancora maggiore, vista la generosità del governo a trazione grillina per quanto riguarda le politiche economiche».
Continua Gasparri. «È una scelta sbagliata in assoluto, perché brucia risorse in una politica assistenzialistica e lo è ancora di più visto che, smentendo quello che era stato detto, andrà a beneficio anche degli stranieri. Di Maio aveva mentito, la verità emerge ora con chiarezza», attacca Gasparri. «A Via xx Settembre si danno un bel da fare per trovare le coperture alla proposta principe della campagna elettorale grillina. Di fatto il ministro del Tesoro, Giovanni Tria, dovrà trovare gli 8-10 miliardi – ragiona Gasparri – che servono per portare il reddito minimo nelle tasche degli italiani. Il fatto che l’assegno possa comunque andare anche ai cittadini stranieri che vivono in Italia creerà ulteriori e pesanti uscite».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Maria 27 settembre 2018

    Аrt.3 della Costituzione della Reppublica Italiana: «Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali […]» . Viola anche “Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea”. La Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea del 2000, come stabilito nell’art. 6 del Trattato sull’Unione Europea (versione risultante dal Trattato di Lisbona del 2007), ha lo stesso valore giuridico dei Trattati. Tale Carta prevede (diritto alla vita, alla dignità, all’integrità): <>.

  • marco eletti 26 settembre 2018

    di maio ha detto chiaro “solo agli italiani. o dice balle o le dice Gasparri. di certo s dessero soldi agli stranieri scoppia un finimondo…

  • peppa 26 settembre 2018

    Assurdo se fosse vero, però, prima di giudicare, voglio esserne certa. Gasparri non perde occasione per sparare a raffica e gridare tempesta alla vista di un semplice colpo di vento. Non dimentichiamoci se sono sempre in campagna elettorale, come i compari piddini.

  • franco 26 settembre 2018

    Di Maio non può mentire perché per lui verità e menzogna sono la stessa salsa e come lui tutti quei buffoni che appartengono al movimento. Ma il colpevole è Salvini che per il suo ego smisurato mantiene in piedi quel circo Barnum che è il governo

    • Antonio 26 settembre 2018

      non voglio giustificare DiMaio,,andate a dirlo alla Consulta e alla UE,sono quesi due che hanno sentenziato che spetta pure,aimè,a quelli descritti da Gasparri;;

  • Rodolfo Ballardini 26 settembre 2018

    L’anima sinistra dei 5 stelle viene a galla. fico ne è il rappresentante.

  • Giuseppe 26 settembre 2018

    Come al solito ad ogni fesso che punta il dito contro i 5 stelle apriti cielo! tutti a lanciare anatemi!! Prima sentite cosa ha da dire Di Maio in merito e poi eventualmnte parlate!!! E che diamine!!!

  • Pier Giorgio Puppini Martini 26 settembre 2018

    Di Maio non capisce niente: vuole dare soldi a chiunque sia in Italia in cambio di futuri voti per i suoi interessi. Votando ancora per m5s quale sarà il destino degli italiani italiani dalle origini ?????

  • Carlo Cervini 26 settembre 2018

    Tutto regolare, i cialtroni dei DS volevano a tutti i costi lo ius soli…..dopo la cittadinanza ecco il reddito e per i genitori la pensione di cittadinanza…………noi che lavoriamo e, purtroppo, non possiamo evadere un centesimo, dobbiamo mantenere questo Circo “Barnum”. Minacciate le dimissioni dal Parlamento (tanto non esiste).

  • lamberto lari 26 settembre 2018

    Siamo alla follia pura questo è un disegno criminoso e destabilizzante per la nostra democrazia.
    Non è possibile istigare e scatenare delle sommosse popolari, cosa che sicuramente accadrà. Vogliamo portare la guerra sociale in casa nostra? Purtroppo La lega dovrà votare contro un provvedimento così assurdo! Salvini intervenga per rimodulare i paletti di questo sussidio che deve essere esclusivamente focalizzato ai bisognosi italiani (e già qui abbiamo dei problemi nella monitorizzazione di chi e come percepirà il sussidio e quali saranno i criteri e le regole che le persone dovranno rispettare per averne diritto).

  • flavio 26 settembre 2018

    Io non so se si rendano conto di quel che fanno questa gente. Di MAio se veramente tu dai i nostri soldi a questa gente, sei tu che crei il razzismo facendo cosi, perchè sei tu che ci porti ad odiare i negri e compani, ti rendi conto che testolina di c….. che ti ritrovi………..

  • flavio 26 settembre 2018

    Secondo me se si farà una cosa del genere, ci sarà battaglia nelle strade !!!!!…

  • Mauro 26 settembre 2018

    Si chiama reddito di cittadinanza pertanto spetta solo a coloro che hanno la cittadinanza italiana; Che poi non siano tutti bianchi ma anche gialli o neri poco importa: L’importante è che abbiano la cittadinanza italiana. Altrimenti sarebbe una vera e propria presa per i fondelli stile PD

  • 26 settembre 2018

    E’ ora di finirla di agevolare gli stranieri.Gli italiani hanno sborsato fior di tasse per ottenere alcuni privilegi ed è giusto che anche gli stranieri in regola,prima di accedere ai privilegi,paghino tasse almeno per dieci anni.
    In quanto riguarda i clandestini e tutti quelli non in regola con il nostro ordinamento è sacrosanto e giusto che se ne ritornino nei propri paesi di origine con le buone o con le cattive.

  • Silvia 26 settembre 2018

    Assurdo!!!!!!!

  • Laura 52 26 settembre 2018

    Se è vero, rischia di scoppiare la rivoluzione! Salvini vuole ridurre i 35€ che vengono regalati agli extracomunitari e Di Maio vuole dargli il reddito di cittadinanza? Governo bipolare!

  • Luciano 26 settembre 2018

    Non è vero tutte belle di Gasparri, la Corte costituzionale lo vuole imporre grazie a Mattarella.

  • Lisetta Serra 26 settembre 2018

    Penso e mi auguro che Salvini blocchi e metta una “pezza” a questo decreto che impoverirebbe ancora di più gli italiani. Tutti gli stranieri che siano europei o del resto del mondo non dovranno mai essere mantenuti da noi!

  • Angela 26 settembre 2018

    Se si daranno soldi anche agli immigrati questi continueranno a venire senza sosta,per quanto riguarda il reddito di cittadinanza bisogna dire che lo stato ha sempre preso i soldi dalle tasche dei cittadini e trovo giusto che una volta tanto sia lo stato a dare qualcosa a ogni italiano che è stato sempre vessato…e poi ricordiamolo:il reddito di cittadinanza esiste in tutta Europa tranne che in Italia e in Grecia e sarebbe auspicabile che per una volta i cittadini italiani venissero premiati ,se non altro per tutto ciò che stanno sopportando da quando siamo entrati in Europa e nell’euro.

  • Andrea 25 settembre 2018

    Lo sospettavo, non mi sono mai fidato del M5s

  • Laura Prosperini 25 settembre 2018

    ma scherziamo?
    quando abbiamo 5-6 miloni si milioni di Italiani in povertà assoluta ed altrettanti in difficoltà serie
    cosa facciamo? regaliamo soldi agli immigrati???
    ma non scherziamo neppure!!!

  • In evidenza

    contatore di accessi