Pupo eroe a Lamezia: così ha evitato una sommossa all’aeroporto

domenica 2 settembre 19:16 - di Ernesto Ciecaquaglia

Pupo in versione “antisommossa” : è successo all’aeroporto di Lamezia Terme, dove il cantante è riuscito, con la sua simpatia, a riportare la calma tra i passeggeri di un volo Alitalia.  Molti di essi erano turisti francesi di  ritorno da una  vacanza a Pizzo Calabro ed erano inferociti per un disguido della compagnia italiana riguardante diversi errori sui posti assegnati. La tensione  è salita perché il conseguente ritardo di circa un’ora  rischiava di far perdere le coincidenze.

A quel  punto la hostess, visto che le proteste non accennavano a placarsi, ha provato a chiedere a Pupo, che si trovava sull’aereo di ritorno a Roma dopo un concerto tenuto la sera prima a Vibo Valentia, di provare lui a calmare gli animi facendo ricorso alla sua simpatia. Il cantante non se l’è fatto dire due volte: ha preso il microfono, quello con cui le hostess fanno gli annunci, si è presentato agli  stupiti turisti, ha chiesto scusa spiegando che si trattava di un  disguido che a lui non era mai accaduto in 45 anni di voli Alitalia,  ha detto qualche battuta in francese (aiutato dalla compagna parigina  Patricia) e poi ha intonato a cappella il suo evergreen ‘Su di noi  (nemmeno una nuvola)’, invitando i passeggeri a rilassarsi e godersi  il viaggio. Missione compiuta, tra risate, cori e conciliatorio applauso finale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi