Gasparri: «Non ci si può fidare dei 5Stelle, non sanno neppure cosa dicono»

sabato 15 settembre 13:20 - di Sara Gentile

«Contrordine cittadini, i nostri annunci erano completamente falsi e infondati. Noi mentiamo abitualmente. Non vi fidate di noi. Così potrebbero dire i grillini dopo le loro recenti, clamorose autosmentite». È l’attacco del senatore Maurizio Gasparri, di Forza Italia. «La Taverna, che predicava contro i vaccini sostenendo che la cosa migliore era far contagiare i bambini tra loro, con incontri tra cugini, fa sapere di aver vaccinato il proprio figlio. Rozzo ma efficace – incalza il senatore forzista – il commento di un esponente del Pd che, utilizzando con le opportune modifiche una nota frase di Ricucci, ha detto che i grillini fanno i no vax con i bambini degli altri, perché i propri li vaccinano». «Un oscuro sottosegretario poi, che aveva incaricato una iena trombata, Giarrusso, di controllare i concorsi universitari con tanto di annuncio sui social, rinnega la decisione dopo l’ondata di critiche da cui è stato sommerso. Si vergogna di se stesso e di Giarrusso e dice che sui concorsi universitari non vigilerà la iena trombata alla ricerca di stipendi pubblici, ma gli organi giudiziari e governativi competenti. Insomma questi grillini raccolgono ancora troppi consensi, ma i fallimenti, le bugie, le smentite, sono più numerosi dei voti che prenderebbero . Ci sarebbe da ridere se non stessimo parlando di salute dei bambini e di università. Tutte vicende – conclude Gasparri – che sono finite nelle mani di sventurati ignoranti che bisognerà rimandare a casa il prima possibile».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi