Modena, i profughi si prendono a coltellate nell’hotel che li “ospita”

giovedì 16 Agosto 13:17 - di
trieste

Momenti di paura all’Hotel Tiby, uno dei centri di accoglienza profughi di Modena. Per motivi legati alla convivenza nelle camere due richiedenti asilo, entrambi nigeriani, hanno iniziato a litigare. Uno dei due ha quindi afferrato un coltello colpendo il rivale a un braccio e recidendo un vaso sanguigno. L’aggressore è poi scappato mentre sul posto sono arrivate le ambulanze chiamate dai gestori e subito dopo i carabinieri.

Alcuni profughi hanno indicato ai militari l’identità dell’aggressore che ne frattempo si era nascosto in un altro piano della struttura e che aveva riportato a sua volta ferite non gravi nella colluttazione. Il giovane nigeriano è stato quindi arrestato mentre il ferito è stato trasportato in ospedale dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico: la sua prognosi è di 40 giorni. L’accusa  nei confronti dello straniero è quella di lesioni gravissime.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )