Gasparri: «La Guardia costiera deve operare solo nelle nostre acque»

giovedì 23 Agosto 9:15 - di

«Il problema della nave Diciotti nasce a monte. Chi ha mandato la Guardia costiera italiana a caricare clandestini in acque maltesi? Perché è ripresa l’operatività di navi italiane in zone che non competono al nostro Paese? Non c’è soltanto il problema di impedire questo ed altri sbarchi, bisogna dislocare diversamente i mezzi della Guardia costiera italiana. Che devono operare nelle acque territoriali del nostro Paese, nelle acque sottoposte al nostro controllo, a tutela soprattutto dei nostri confini». Lo afferma il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. «Farle stazionare nel Mediterraneo – aggiunge – vuol dire alimentare interventi e politiche sbagliate. Non solo ci vuole fermezza a Catania, serve una decisione immediata con direttive chiare alla Guardia costiera. Per questo insisto nel chiedere al più presto una audizione in commissione Difesa del Senato del ministro Toninelli, che impartisce direttive sbagliate e del comandante della Guardia costiera che deve rispondere del suo operato».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ferdinando 24 Agosto 2018

    Avanti così e un bel di vedremo i cammelli parcheggiati alle colonne del Bernini in piazza S Pietro. Contenti Italiani?

    • FRANCESCO GIOVENCO 28 Agosto 2018

      Stiamo ATTENTI non vogliamo finire SCHIAVIZZATI ! SVEGLIA !

  • RICCARDO AMARA 24 Agosto 2018

    guardia costiera come il gatto che non muove la coda per niente

  • Dany 24 Agosto 2018

    MINISTRO SALVINI NON MOLLARE LA LINEA CHE HAI INTRAPRESO! LINEA DURA SENZA RIPENSAMENTI, L’UNICA PIETA’ CHE DEVI AVERE È PER IL TUO POPOLO, CHE CREDE IN TE E TI HA DATO LA FIDUCIA! RIPULISCI QUESTA NOSTRA ITALIA DALLA MONNEZZA!!! NOI SIAMO CON TE!!!

    • FRANCESCO GIOVENCO 28 Agosto 2018

      FORZA SALVINI siamo CON LEI !

  • Poliziano 24 Agosto 2018

    Hanno ricevuto anche la visita della Boldrina quindi ora fanno lo sciopero della fame!!

  • Pino1° 24 Agosto 2018

    Provando ad ..immaginare….. questa vicenda del pattugliatore d’altura Ubaldo Diciotti !
    Da quando è stato varato tre anni fa è stato mandato costantemente ad operare su questi interventi ed il personale è stato ‘adattato’ dalle precedenti volontà politiche a fare questo mestiere. Sintomatico da ‘visitare’ il sito del suo comandante ! Le capitanerie di Porto sono inquadrate da qualche tempo nella marina militare di cui non avevano fatto parte prima!
    Ora, se le ‘tracce di movimento’ hanno un senso…’ in acqua sar maltese un gommone veniva ‘indirizzato’ dai maltesi con rotta Italia…. non lontano incrociava il pattugliatore 941 che verificata la direzione di navigazione capiva al volo…. Malta dice diverse e contrastanti cose ma sta di fatto che quel gommone sarebbe colato a picco molto prima di arrivare ipoteticamente a terra ! Ma Malta era entrata in contatto con quel gommone e ”pare” che in quel frangente gli scafisti si siano dileguati !! Altre ulteriori chicche verranno fuori se ci sarà’ un’indagine parlamentare! La sensazione che i maltesi abbiano concordemente con gli scafisti tirato un trappolone a quei cuori teneri degli italiani ! Per fortuna c’è Salvini.
    P.S. Il Diciotti ha bisogno di un controllo manutentivo e di un avvicendamento del personale per logoramento !

  • Lorenza ceccaroni 24 Agosto 2018

    Ma magari almeno raccogliessero i detriti visto che stanno qui a sbafo sottraendo risorse economiche che potrebbero essere destinate al mantenimento delle infrastrutture!!! Sarebbe il minimo!!!!!!!

  • Alberto 24 Agosto 2018

    Ma come si fa a parlare di Guardia Costiera che difenda e controlli i nostri confini quando in mare ci vanno la G.d.F. i C.C., la Polizia, le Guardie Carcerario, le Guardie ecologiche e via di seguito a quando un’unica Polizia Marittima che inglobi tutti i sopracitati Enti/Corpi con direttive chiare e dipendenti da un unico Ministero dell’Interno in tempo di pace e della Difesa in tempo di Guerra ( che spero mai succeda) ma non unità navali tipo Diciotti che sembrano progettate appositamente per il recupero degli immigrati ma navi adatte al pattugliamento armato e non con pezzi da 12,7 a conduzione manuale ( quando ci sono) ma si torni ai pezzi da 30 mm posizionati a prora dei pattugliatori della G.d.F. ma soprattutto ci siano chiare regole di ingaggio e quindi anche l’apertura di fuoco a chi non rispetta le regole; regole che non devono essere dettate ne dai buonisti
    ne dal Vaticano.

  • alberto 24 Agosto 2018

    Caro Gasparri, ancora meglio: cambiare comandante alla Diciotti e metterlo a una scrivania senza incarico, non autorizzare nessun passeggero a bordo di navi abilitate ad incarichi di Stato, copiare legislazione in merito dall’Australia, Paese civilissimo!

  • Gianni Casali 24 Agosto 2018

    Purtroppo il nuovo Governo si trova ai vertici, delle Forze Armate e di Polizia, i nominati dai precedenti Governi abusivi della sinistra!

  • fabio dominicini 24 Agosto 2018

    Se il Com.te della Diciotti ha deciso di entrare nelle acque maltesi qualcuno lo ha autorizzato. Fuori nome e cognome !
    Mi sembra che questo od altro qualcuno voglia sostituire le navi Ong con quelle della Guardia costiera italiana !
    Tra l’altro non ho mai capito come lucravano queste Ong : venivano pagate ( da chi ? ) a tempo, pro capite di clandestino sbarcato o come ….?
    Una cosa è certa le unità della Guardia costiera le paghiamo noi !

  • sergio la terza 24 Agosto 2018

    In commissione Difesa al senato deve riferire la ministra TRENTA,la Marina con la Guardia Costiera è a carico del Ministero Difesa e la sua capa sbagliata dia gli ordini giusti salvo che non sia indipendente nel CDM e faccia i cazzi suoi.-Gasparri chiami quella mezza femmina e gli ricordi quali sono gli obblighi dei partecipanti al governo giallo-verde.-

  • Giacomo Puliatti 24 Agosto 2018

    L’on. M. Gasparri ha detto una cosa sacrosanta: ” che ci faceva una nave della Guardia Costa Italiana vicino a Malta? Chi le ha ordinato di fare quello che non avrebbe dovuto fare? “Qui, gatta ci cova!” qualcuno sta speculando a danno degli italiani buontemponi.

    • ADRIANO AGOSTINI 24 Agosto 2018

      D’accordissimo.

  • alberto 24 Agosto 2018

    Fate dimettere Pettorino. Punto. E mettete dietro una scrivania il solerte comandante della Diciotti. Ripunto.

  • Antonio Pistoia 24 Agosto 2018

    la Guardia Costiera si chiama così perché deve vigilare le nostre coste, oppure perché ci costa?

  • Carlo Cervini 24 Agosto 2018

    Per ben tre volte il comandante della U. Diciotti con i suoi atti ha messo in ambasce il Governo e il Ministro Salvini………..è inammissibile ! Se sono sue iniziative va rimosso immediatamente, se ha ricevuto ordini precisi dal Min. Difesa vanno rimossi subito il Ministro e tutto lo Stato Maggiore…….senza se e senza ma.

    • sergio la terza 24 Agosto 2018

      Sig.Cervini ha perfettamente ragione il comandante con in testa la Ministra ed il capo di Smagg.Marina vanno rimossi,vengono pagati dall’Italia e debbono adeguarsi alle decisioni del CDM.

    • ADRIANO AGOSTINI 24 Agosto 2018

      Perfettamente d’accordo

  • Lisetta Serra 24 Agosto 2018

    D’accordo

  • Leonardo Corso 24 Agosto 2018

    ma avete visto quella 4 persone che manifestavano nel porto di catania? e che risalto le davano i vari telegiornali. non è possibile che tutte queste televisioni siano da parte dei sinistrati. Basta è ora di finirla non voglio un’italia aficanizata solo perche l’ha deciso Soros O i grandi Massoni. riprendiamo la dignità e l’onore e la nostra Italia e fuori dalle B.i sinistrati

  • rino 24 Agosto 2018

    Bisogna sentire il ministro e chiarire, non credo che le navi se ne vadano a spasso di loro iniziativa. Il responsabile di quella passeggiata a Malta dovrebbe essere spostato ad altro incarico.

  • Salvatore Colella 24 Agosto 2018

    PROCESSO AL GOVERNO PRECEDENTE A GUIDA DELLA SINISTRA
    Appello ai partiti: Lega – Fratelli d’Italia. Gli italiani veri, patrioti chiedono all’On. Matteo Salvini e On. Giorgia Meloni di istruire al più presto un vero processo contro il governo precedente a guida della sinistra per: Alto tradimento e Attentato alla Costituzione per aver imposto con una falsa democrazia ma con un vero atto di forza anteponendo “presunti” diritti di clandestini con la complicità delle massime autorità europee ai danni del popolo italiano per la loro autodeterminazione; si riuscirà a trovare un pool di avvocati pronti a sfidare le ingiustizie perpretrate dai massimi dirigenti del precedente governo e metterli sul banco degli imputati? Ho i miei forti dubbi perché l’85% dei magistrati e degli avvocati sono stati; sono e saranno ancora in combutta con la sinistra. Non ho paura di far apparire il mio nome e cognome. Salvatore Colella

  • Massimilianodi SaintJust 23 Agosto 2018

    Incriminare l’Ammiragliato per alto tradimento, silurare le navi negriere in modo che capiscano una volta per tutte! Blocco navale attorno all’Europa , non vogliamo eurafrica!

  • Enzo 23 Agosto 2018

    Hai ragione dillo a silvio

  • Pio De Meo 23 Agosto 2018

    Sono veramente disgustato da certi personaggi che scrivono cose veramente assurde. Cosa significa togliere le mani dal comandante della guardia costiera, qui chi sbaglia paga. Nessuno è esente o intoccabile, cosa vi fa un mezzo navale italiano in acque maltesi e chi ha ordinato ciò, il resto è solo demagogia stupida.

  • giulio 23 Agosto 2018

    Gasparri ha perfettamente ragione. I nostri turisti affogano in mare, mentre la guardia costiera vaga in cerca di africani da traghettare, altro che difesa del territorio e dei confini italiani! Alto tradimento!

  • avv. alessandro ballicu 23 Agosto 2018

    forza italia ha contribuito col suo voto ad eliminare il carcere quale pena prevista per il reato di immigrazione clandestina.gasparri taccia

  • gianni 23 Agosto 2018

    La guardia costiere sembra una ONG finanziata dallo stato. Regalare la Diciotto alla Libia compreso il Capitano.

  • Angela 23 Agosto 2018

    La deve finire Toninelli di ringraziare ed elogiare la guardia costiera per il salvataggio dei migranti,basta!non ne possiamo più di questi governanti di sinistra travestiti da 5*,il popolo italiano non ne vuole più di migranti e della loro discutibile cultura,la guardia costiera deve pattugliare i nostri mari e non raccogliere gente che invogliati dai salvataggi continua ad arrivare da noi.Grazie a Salvini che sta operando con enorme difficoltà.

  • doriana santinato 23 Agosto 2018

    la guardia costiera cosa si faceva in territorio non italiano? dovrebbe risponderne !!! non può agire senza coordinamento con il governo!! davvero incredibile!! il comandante va sanzionato pesantemnte!!

  • Andrea 23 Agosto 2018

    Giù le mani dalla Marina e dal comandante della nostra Guardia Costiera politicante da quattro soldi che campi a spese di noi Italiani.Tu e quella massa di cialtroni che infestano da secoli il Parlamento ci siete costati e continuate a costarci fino alla salita al Cielo molto di più dei migranti.Se foste obbligati a restituire i soldi intascati in questi anni e quelli gettati alle ortiche l’Italia sarebbe la terza potenza mondiale col debito dimezzato e tutte le infrastrutture eseguite a regola d’arte.Chi lavora tre ore al giorno dal martedì al giovedì dovrebbe solo avere la decenza di tacere senza criticare lo svolgimento del lavoro di chi affronta l’emergenza tutti i santi giorni sporcandosi le mani e rischiando la vita.Disprezzare i nostri militari e minacciarli sul loro operato è un vero e proprio colpo di Stato.Nessuno mai prima d’ora si era abbassato così tanto dimostrando un senso dello Stato a dir poco spaventoso.

    • Roberto 24 Agosto 2018

      hai capito niente…nessuno critica la Marina..e’ solo una domanda…perche’ erano li’?

    • Natale 24 Agosto 2018

      Andrea, taci che è meglio.

  • sergio 23 Agosto 2018

    non ne posso più di vedere questi esseri invadere la mia Terra, il presidente della repubblica la deve finire di manifestare idee comuniste, deve difendere la nostra Terra e non quella gentaglia che viene dall’africa e da altri paesi. un triplo GRAZIE A SALVINI.

    • Poliziano 23 Agosto 2018

      Il presidente della repubblica andrebbe eletto a suffragio universale e non a mercanteggio dei soliti papponi!!

      • rino 24 Agosto 2018

        Con un capo di stato notaio, come il nostro. era meglio il re, almeno non doveva restituire favori per la sua elezione.

    • yuri 23 Agosto 2018

      e dove sarebbe l’eroismo?dare alle persone un salvagente autogonfiabile casomai cadi in acqua e farli salire a bordo delle navi che invece dovrebbero fare il loro lavoro e cioè guardare le acque nazionali;il tutto mentre decine di barchini sbarcano sulle spiagge e nessuno li ferma?Andiamo la guardia costiera disattende le direttive del governo eletto prendendo a pretesto leggi fatte 50 anni fa e per altri scopi e usate semplicemente per permettere una più facile invasione del paese.

    Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )