Linciati dalla folla che li crede ladri di bambini. Psicosi in India (video)

mercoledì 4 luglio 12:43 - di Redazione

Ormai è psicosi in India a causa di un video virale che mostra il rapimento di un bimbo. Si tratta di un video realizzato per promuovere una campagna di vigilanza sui minori in Pakistan, quindi mette in scena un finto rapimento. Ma in alcune zone tribali del Paese il video è stato diffuso tagliato e la gente, credendo di assistere a un vero rapimento, ha cominciato a farsi giustizia da sé infierendo su persone sospette ma in realtà del tutto innocenti. Così domenica al mercato di Dhule cinque mendicanti sono stati linciati perché uno di loro aveva rivolto la parola a una bambina. Poche settimane fa stessa sorte era capitata a Kaalu Ram un giovane di 26 anni arrivato a Bangalore per cercare lavoro. A essere presi di mira sono quasi sempre forestieri, persino una donna col suo bambino ha subìto un linciaggio lo scorso 27 giugno, perché si trovava lontana dal suo villaggio per assistere a una cerimonia di famiglia.  Il Corriere della sera parla di almeno venti linciaggi fomentati dai social negli ultimi due mesi e sottolinea che il partito nazionalista al potere fomenta queste esplosioni di odio sociale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica