La Russia ha compiuto l’impresa: le Furie Rosse sono fuori dal Mondiale

domenica 1 luglio 20:21 - di Redazione

La Russia vola ai quarti di finale ai Mondiali di Russia, battendo la Spagna ai calci di rigore per 5 gol a 4, dopo i tempi supplementari terminati sull’1-1. E’ la prima volta nella sotria della nazionale di calcio russa che supera gli ottavi di finale. Ora la Russia affronterà la vincente tra Croazia e Danimarca, partita che sui disputa stasera. E’ un’altra clamorosa eliminazione, quella Spagna ai mondiali di Russia, battuta dai padroni di casa ai rigori per 5-4. Una partita che ha visto gli spagnoli in vantaggio al 12′ grazie ad una autorete di Ignashevich, seguito dal pareggio russo al 41′ su rigore realizzato da Dzyuba. Nella ripresa di nuovo poche emozioni e parecchi cambi, entrano gli esclusi eccellenti degli undici iniziali, ovvero Cheryshev e Iniesta, e si va ai supplementari dove il risultato resta risultato invariato. Ai rigori, poi, trionfa la Russia che mostra precisione e sangue freddo. Due errori invece per la Spagna che saluta così la Coppa del Mondo. L’eroe della giornata è stato l’estremo difensore russo Igor Akinfeev, portiere della Cska Mosca, che durante la partita ha effettuato interventi decisivi e nella lotteria dei rigori ha parato ben due penalty, regalando alla sua squadra e a tutta la Russia il sogno dei quarti. Alla partita ha assistito il re Felipe di Spagna insieme con il premier russo Dmitri Medvedev.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica