Offerta a Bergoglio la borsa di studio “Giovanni Paolo II” per ragazzi in difficoltà

sabato 30 Giugno 12:47 - di
bergoglio padre nostro

Papa Bergoglio nei giorni scorsi ha incontrato la Caracciolo Academy Musical School,  la scuola di formazione artistica che la contessa fondò più di vent’anni fa e che oggi rappresenta un’eccellenza in Italia per i maestri di fama internazionale e per i giovani talenti che lancia nel mondo dello spettacolo, artefice di un’iniziativa benefica dedicata ai ragazzi “svantaggiati”. Premiata recentemente a Venezia con il Leone d’Oro alla Carriera, la fondatrice Maria Rosaria Caracciolo di Torchiarolo ha ottenuto anche il privilegio di poter incontrare il pontefice in un colloquio privato, l’onore che nel protocollo vaticano è noto come “Baciamano”, durante il quale la contessa ha offerto a Papa Francesco la borsa di studio “Giovanni Paolo II”, un’opportunità di formazione professionale destinata ai giovani meno fortunati assistiti dall’Elemosineria Apostolica e dalla Prefettura della Casa Pontificia. Un’attenzione ai ragazzi in difficoltà che non è nuova per l’Accademia Caracciolo, che annovera tra i suoi allievi anche un bambino disabile, Fabrizio, nato con una grave patologia e oggi tra gli allievi più bravi ed entusiasti della scuola. E ad accompagnare la contessa nel Baciamano al Papa è stato proprio Fabrizio, insieme ad altri allievi che rappresentano giovanissimi talenti in erba, tra cui un bimbo di due anni che è il più giovane allievo che una scuola musicale abbia mai avuto. «Incontrare il Santo Padre è stato il coronamento di una vita spesa per i ragazzi, per dargli un’opportunità, una strada bella ed entusiasmante da seguire. La mia scuola per loro è sempre stata come una famiglia e non vedo l’ora di accogliere anche i ragazzi del Papa, di lavorare insieme a loro per un futuro migliore». La borsa di studio “Giovanni Paolo II” è stata accolta dal Santo Padre con grande favore ed entusiasmo e il ragazzo scelto potrà iscriversi già all’anno accademico 2018/2019. Ma questo è solo il primo passo, poiché l’iniziativa benefica diventerà un appuntamento stabile e ogni anno la Caracciolo Academy Musical School indirà audizioni per i giovani meno fortunati assistiti dagli uffici apostolici del Papa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *