Vergogna Erri De Luca, rimpiange la violenza rossa: «Dovevamo fermare i fascisti» (video)

venerdì 25 Maggio 14:18 - di
Erri De Luca

«L’antifascismo prevedeva che non ci fossero. Bisogna intercettare i fascisti». Così lo scrittore Erri De Luca, ex sessantottino che è stato a lungo dirigente di Lotta Continua, rievoca i furori ideologici del passato nel cinquantenario del ’68 in una intervista a Corriere tv. Una vergogna quello che dice della violenza negli Anni Settanta contro i giovani militanti di destra. «I fascisti erano ovunque, all’università. Del resto, nel dopoguerra non ci fu vera epurazione». Non un accenno autocritico, non un ripensamento, non un tentennamento, niente: l’ex “lottatore continuo” fa l’apologia del decennio più folle e tragico della nostra storia. Esalta le rivolte nelle carceri organizzate, come dice lui, dai «compagni». Racconta di essere andato fino in fondo nelle “lotte” e dice di aver abbandonato il “movimento” , nel 1980, solo perché il “movimento”, dissolvendosi, abbandonò lui. Un esempio classico di ideologismo non pentito e di rigidità mentale. Un vero reperto archeologico. Che ancora parla.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • uesto renderebbe un bel po di miliaRDI DI ENTRATE FISCALI IN PIù. 31 Maggio 2018

    Bisogna essere proprio a corto di cervello; Anch’io pur essendo da sempre anticomunista ho appoggiato a Bolzano Lotta Continua nell’anno 1974; Ero un giovane studente dell’ITC Cesare Battisti 1^ F se non erro ed ho lottatpo al loro fianco per avere alcune cose e libertà nell’istituto, come il ciclostile etc. Ottenute queste cose loro i sinistroidi dsi Lotta Continua avrebbero voluto continuare la lotta mentre io di parere contrario perchè avevamo già perso circa 3 mesi di studio, gli andai contro e siccome ero proprio io a tirare su le classi I^ e II^ dell’istituto a LORO INIZIò A MANCARE IL proselitismo e gli appoggi. Trasferito a Verona volli conoscere la destra giovanile, il F.d.g. veronese, in cui riconobbi i miei ideali politici. Nella vita si può benissimo correggere i propri ideali ed il non mettere continuamente a confronto le proprie idee è stupido e vigliacco.

  • GENNARO TERMINE 26 Maggio 2018

    COSTUI E’ UN AUTENTICO RIMBAMBITO E FAREBBE BENE A STARSENE CHETO !!!!!!!

  • Alessandro Carapelli 26 Maggio 2018

    Questo compagno è un pericolo pubblico perchè ricorda lotta continua che negli anni60/70 hanno fatto del terrorismo contro lo stato per le loro idee di figli di papà che non hanno mai avuto voglia di lavorare e erano pronti a fare qualsiasi cosa pur di creare confusione e paura con le loro lotte. Mentre tante persone lavoravano e non avevano tempo per pensare a queste cose. E questo individuo si permette di dire queste cose,si dovrebbe vergognare ( povero balordo!!)

  • sergio 26 Maggio 2018

    …a questo signore gli consiglio di chiedere l’asilo politico alla Corea del nord….lì si troverà sicuramente nel suo ambiente !!!………….

  • Fabio 26 Maggio 2018

    Ecco si sono tuttireinseriti ed ed occupano posti importanti ed ecco il blocco dell’italia !!!! In Europa il comunismo è bandito ed è per questo che sono più forti di noi , abbiamo troppi comunisti neipunti

  • Gianni 26 Maggio 2018

    Sarei ben lieto che questo signore venisse a fermare me.

  • giancarlo 26 Maggio 2018

    una volta si diceva che i sani erano in manicomio ed i matti fuori! uesto è un classico esempio.

  • amerigo 26 Maggio 2018

    …quindi, avendolo abbandonato, lotta continua si è dimostrata più intelligente di questo dinosauro che, invece, non ha abbandonata l’ideologia perversa del komunismo…E ho detto tutto…

  • Brigante nero 26 Maggio 2018

    La vigliaccheria dei comunisti condita da odio sociale viene sempre a galla ed è peggio del fascismo.

  • Franco Rossi 26 Maggio 2018

    Solo un delinquente che, con la solita scusa dell’antifascismo, attaccava lo stato italiano nel nome della rivoluzione comunista. Sputtanato dalla storia, insiste. Vergognoso

  • Andrea 25 Maggio 2018

    Ma come si fa a dire certe cose come se si parlasse di un insetticida da sperimentare su scarafaggi o mosche? Io non posso credere che esistano o siano esistite persone così,è terribile .Eppure individui spaventosi e folli hanno seminato tanto odio e commesso atroci delitti e hanno la facoltà di raccontare la loro versione distorta sui più importanti giornali nazionali o alla TV continuando a spargere discordia e dolore e in un certo senso a indottrinare e traviare i giovani di oggi per trasformarli nei mostri di ieri.Che Dio ci aiuti.

  • paleolibertario 25 Maggio 2018

    Abbiamo vista poi, col tempo, chi era dalla parte del potere…

  • sergio anzaghi 25 Maggio 2018

    la differenza tra il mio M.O e quello di Erri De Luca consiste nella assoluta non conoscenza del suo vissuto passato non dico che non m’importa solo a titolo di notizia direi che ci separa l’arrendevolezza

  • Gio 25 Maggio 2018

    questo cerebroleso comunista infame ancora campa ?

  • Laura Prosperini 25 Maggio 2018

    … e invece avete fatto i Direttori di Banca (quelle estere, quella d’affari…)

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica