Rom rapinano tre studenti a Tor Sapienza: beccati al campo nomadi

giovedì 26 aprile 12:39 - di Redazione

Due rom del campo nomadi di via Salviati a Roma beccati dopo aver rapinato tre quindicenni. Al termine di una breve indagine, i carabinieri della Stazione Roma Tor Sapienza hanno denunciato in stato di libertà un 18enne e un 17enne, entrambi di origini bosniache e domiciliati al campo di via Salviati, perché riconosciuti come i responsabili di una rapina in danno di tre studenti romani.

Due rom beccati dopo la rapina

Le tre vittime si trovavano nel piazzale antistante la stazione ferroviaria di Tor Sapienza e si stavano dirigendo a prendere il primo treno utile che li avrebbe riportati a casa. Erano le 19. Improvvisamente ai ragazzi si sono avvicinati i de rom, prima li hanno minacciati con un coltello, poi li hanno rapinati dello smartphone e di alcuni oggetti in oro che indossavano, per poi scappare a piedi in direzione via Salviati. Pensando che nessuno li avrebbe seguiti. I carabinieri, però, intervenuti su richiesta di un passante, hanno raccolto tutte le informazioni utili dalle tre vittime e dopo aver visionato le registrazioni delle telecamere presenti in zona, hanno riconosciuto i due rapinatori, già noti per i loro trascorsi con la giustizia e, li hanno cercati nel campo. Subito dopo è scattata la perquisizione che ha permesso di ritrovare l’intera refurtiva, che poi è stata restituita ai tre ragazzi. 
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mino 26 aprile 2018

    La propenzione a farsi derubare (=CALPESTARE SENZA REAGIRE) non mi piace!!!!!!!!!!!!!!

  • amerigo 26 aprile 2018

    Il presidente emerito li chiama “risorse”, che sia l’Alzheimer?

  • In evidenza