Pescara, ammazzò il vicino con 38 coltellate: “Faceva rumore…”

sabato 28 aprile 15:24 - di Redazione

E’ stato interrogato per quasi due ore stamani dal Gip del Tribunale di Pescara Antonella Di Carlo Roberto Mucciante, il 51enne che la mattina dello scorso 25 aprile ha ucciso con una serie di coltellate (38 secondo le risultanze dell’autopsia) il suo vicino Salvatore Russo, 58 anni, originario della provincia di Foggia, muratore e padre di quattro figli, al termine di una lite condominiale. Accusato di omicidio aggravato, Mucciante risposto a tutte le domande del magistrato, spiegando che alla base della sua reazione c’era l’esasperazione dei rumori che il giorno precedente provenivano dall’appartamento di Russo al piano al piano superiore. Il Gip a conclusione dell’interrogatorio ha convalidato l’arresto. I funerali di Salvatore Russo si svolgeranno domani pomeriggio, 29 aprile alle ore 16 ,30, a Pescara, nella chiesa di San Giuseppe.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza