Misteriosa morte in Oman del 28enne Avicii, star della musica elettronica

venerdì 20 aprile 20:00 - di Redazione

Il dj e produttore svedese Avicii è stato trovato morto in Oman. La publicist del 28enne, Diana Baron, lo ha reso noto con un comunicato citato dalla Cbs e dalla Nbc. Il corpo Avicii, all’anagrafe Tim Bergling, è stato trovato nella città di Muscat. Non sono state rese note le cause del decesso. L’artista, una delle star dell’Electronic Dance Music, in carriera ha conquistato due Mtv Music Awards, un Billboard Music Award e due nomination ai Grammy. Il suo successo principale è stato Le7els. Nato a Stoccolma, Bergling ha iniziato a fare musica all’età di 18 anni. Ha raggiunto la notorietà  pubblicando i suoi pezzi sul profilo di MySpace. Scoperto nel 2008 da Ash Pornouri, che diverrà il suo manager, Bergling decide di adottare come pseudonimo il nome di Avicii, che in sanscrito vuol dire “senza onde”. Da allora è stato un successo crescente, nel campo della progressive house ed electro house, e nel 2017 ha iniziato a rilasciare i suoi brani tramite Instagram. Nel marzo scorso ha trasmesso via Netflix il suo documentario Avicii: true stories che spiega il ritori ììo dell’artista dai tour e presenta interviste da parte dei suoi colleghi.

(Foto EdmTunes)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza