Bologna, 40enne violentata alla stazione: arrestato immigrato marocchino

giovedì 11 maggio 20:15 - di Redazione

Nelle prime ore di stamattina un immigrato  marocchino è stato arrestato a Bologna dalla polizia ferroviaria per violenza sessuale nei confronti di una donna italiana  di 40 anni circa. L’uomo avrebbe aggredito la donna nella zona del piazzale Est della stazione ferroviaria e, dopo averla picchiata,  avrebbe abusato di lei all’aperto. L’accusato è senza fissa dimora e con precedenti.

I poliziotti sono intervenuti verso le 3, dopo che alcuni passanti hanno riferito di aver sentito delle urla. La donna, in stato di choc, è  stata soccorsa e, quasi subito, gli agenti hanno fermato l’immigrato, che stava tentando di andare via dalla  stazione. Ora si trova in carcere mentre la donna è  stata portata all’ospedale Maggiore per accertamenti. È  intervenuta anche la polizia scientifica e sarebbero ancora in corso le indagini per ricostruire in modo esatto la dinamica dell’accaduto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica