Arrestato in Belgio l’artificiere delle stragi a Parigi

lunedì 16 novembre 19:27 - di Redazione

“L’artificiere delle stragi di Parigi è nelle mani della polizia belga”: è quanto riferisce Dominique Rizet, un esperto francese sempre informato sulle questioni dell’intelligence. Per lui, il bombarolo artificiere  sarebbe Mohamed Amri, 27 anni, una delle persone fermate a Molenbeek, nonché proprietario della Golf sequestrata a rue Dubois Thorn, attualmente in stato d’arresto.

A casa sua, a Molenbeek, è stata scoperta una grande quantità di nitrato, “è lui che sa fabbricare delle bombe”, ha affermato Rizet intervenendo  dagli studi di Bfm-tv. L’esperto ha anche precisato che l’artificiere – attualmente in stato d’arresto in Belgio con l’accusa di attentato terroristico – è il proprietario nonché uno degli uomini a bordo della Golf 3 partiti nella notte dal Belgio per andare a recuperare Salah Abdeslam a Montreuil, la banlieue di Parigi dove quest’ultimo avrebbe lasciato la Seat nera carica di kalashnikov dopo le stragi. Ma al momento non ci sono conferme ufficiali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *