Caso rifiuti, Gasparri: «Il popolo di Roma deve cacciare la Raggi»

venerdì 8 febbraio 20:24 - di Redazione

Il caso rifiuti a Roma, con le dimissioni dell’assessore, sta provocando l’ondignata reazione dle centrodestra per lo stato di abbandono della Capitale. Duro il giudizio di Maurizio Gasparri. ”Il popolo di Roma deve cacciare la Raggi. È una persona che sta uccidendo la Capitale. La bocciatura del bilancio Ama e le dimissioni dell’assessore sono una ulteriore pagina di vergogna. E lei parla ancora di Roma che deve essere pulita dopo che l’ha sepolta di spazzatura materiale e morale. Ricordiamo ancora Lanzalone, l’ambiguo personaggio designato all’interno di strutture che fanno capo al Campidoglio da Fraccaro e Bonafede. Roma sa. Roma non dimentica. Roma farà pulizia. E dobbiamo rimuovere, in nome della democrazia e della libertà, questa gente dalle stanze del Campidoglio. La Raggi è un simbolo di incapacità e di vergogna. Via subito”. Il senatore di FI lo dichiara in una nota

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *