Aggressione a reporter, confermata a Roberto Spada l’aggravante mafiosa (video)

venerdì 7 dicembre 17:48 - DI Redazione

Confermata anche in Appello la condanna a 6 anni di reclusione con aggravante mafiosa per Roberto Spada in relazione al pestaggio avvenuto ad Ostia del giornalista della Rai, Daniele Piervincenzi e del cameraman Edoardo Anselmi, avvenuto il 7 novembre del 2017.

Lo ha deciso la Corte d’Appello di Roma. Spada è accusato di lesioni gravi e violenza privata. A emettere la sentenza è stata la I Corte d’appello di Roma presieduta da Bruno Schicchitano che ha stralciato la posizione del braccio destro di Spada, Ruben Nelson Del Puerto, anche lui condannato in primo grado a 6 anni e detenuto per altra causa a Nuoro, per assenza in aula del difensore e per il quale il processo è stato rinviato al 6 marzo.

La prima sezione della Corte d’Appello ha accolto in pieno le richieste del procuratore generale, Vincenzo Saveriano, ribadendo anche le statuizioni civili in favore delle vittime e, tra gli altri, anche della Federazione nazionale della stampa e dell’Ordine dei giornalisti che si erano costituite parti civili così come il Comune di Roma e la Regione Lazio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *