Meloni: «Conte rispedisca a casa Casalino. Se non lo fa è suo complice»

giovedì 8 novembre 17:33 - di Stefania Campitelli

«Conte prenda le distanze dal suo portavoce e lo cacci oggi stesso da Palazzo Chigi. Le parole di Casalino contro bambini, anziani e persone down sono ripugnanti e incompatibili con l’incarico che ricopre. Se Conte non farà nulla, sarà complice di Casalino». È quanto scrive su Twitter Giorgia Meloni commentando con la massima durezza il video scandalo che ritrare il  portavoce della presidenza del Consiglio e capo della comunicazione dei 5Stelle mentre dice che «anziani, bambini e down gli fanno schifo, come fa schifo un ragno…». La conversazione, pubblicata da Dagospia, e risalente a qualche anno fa, ha generato uno tsunami di sdegno e disappunto che si è trasformato in un coro quasi unanime: Casalino non è degno di ricoprire il ruolo di portavoce del premier. 

Da Maria Elena Boschi (non è degno di restare a Chigi. Conte mandi via subito #Casalino) a Matteo Renzi (mia nipote Maria ha la sindrome di Down. Merita il rispetto delle istituzioni, rispetto che Casalino le ha negato. E non venga a dirci che stava scherzando. La mia battaglia non è per mia nipote: la mia battaglia è per la dignità delle Istituzioni italiane. #Casalino VATTENE). Peggiore del buco la pezza dell’interessato. «Oggi la stampa italiana pubblica vere e proprie bufale sul mio conto, con il solo obiettivo di colpirmi, infangarmi e mettere in dubbio la mia professionalità. È stato pubblicato un video che risale ad oltre 10 anni fa, quando frequentavo il “Centro Teatro Attivo” di Milano», scrive sul suo blog, «le parole che si sentono nel video nei confronti di chi soffre della sindrome di Down sono inserite in quel contesto e non rappresentano assolutamente il mio pensiero, né oggi né allora».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Radiolavoce@gmail.com 9 novembre 2018

    Trovo veramente assurdo una cosa del genere,io Casilino lo ricordo al Grande Fratello,dove nn mi ha fatto grande impressione,speravo che col passare degli anni fosse diventato più saggio,ma purtroppo se nasci asino non puoi morire cavallo.

  • an.marconcini@gmail.it 8 novembre 2018

    Quando ho saputo delle dichiarazioni del portavoce del Presidente del Consiglio sono rimasto senza parole come se mi rifiutassi di credere a quello che stavo leggendo.Ho una lunga esperienza di volontariato vissuta a stretto contatto con anziani e disabili e posso affermare che le ore trascorse in compagnia di queste persone fantastiche sono state e continuano ad essere le più ricche e intense della mia vita.Non sono nessuno per pretendere le dimissioni del portavoce ma se veramente avesse pronunciato quelle frasi basterebbero le sue scuse sincere per rimediare.La cosa invece che mi farebbe indignare sarebbe una difesa ardua e velleitaria di fronte all’evidenza e mi preoccuperei seriamente per questa persona e per ciò che ha dentro di sé.

  • raffword@gmail.com 8 novembre 2018

    Cara Giorgia non si comorend e perche i 5S fovrebbere mandare via Casalino. E l essenza stessa del Movimento

  • gdetoffoli@yahoo.it 8 novembre 2018

    Quale che sia la data ed il contesto, per puro, minimo, atto! Ritengo che il dr. Casalino non possa permanere in un ruolo di visibilità quale portavoce del presidente del consiglio. Ritengo inoltre che il Pres.te Conte lo dovrebbe allontanare con motivazioni chiare ed inconfutabili. Che molti vecchi ( io ne faccio parte e quindi..) possano divenire schifosi per voluta trascuratezza, transeat; ma i bambini e le persone che hanno problemi involontari fanno parte di quelle persone alle quali solo i regimi estremi hanno riservato disprezzo e distruzione. Il pensiero che il Primo ministro abbia in carico un ex giovincello di spettacolo che ha trascorsi di sconsideratezza non può non destare allarme sociale in un incarico di rappresentanza di alto livello come quello di cui gode !