Berlino, meningite nella discoteca hard: «Chi c’era vada dal medico»

sabato 6 ottobre 13:00 - DI Redazione

Un caso di meningite meningococciga in una discoteca di Berlino e scatta l’allarme in tutta Europa. Da quanto si è appreso, anzitutto dalla pagina Facebook della discoteca KitKatClub della capitale tedesca, un uomo è risultato infetto e, al momento, si trova ricoverato in gravi condizioni in un ospedale specializzato della città. Si tratterebbe di un caso particolarmente grave di meningite meningococciga. Una forma aggressiva del virus che ha già infettato alcune persone che erano presenti, sabato 29 settembre, in quella che ormai è nota come la «discoteca del sesso». I titolari del locale, attraverso la loro pagina Facebook, hanno lanciato un appello: «Chiunque era presente quel giorno, vada subito dal medico». Ovvio che alla discoteca KitKatClub, punto di riferimento della movida hard di Berlino, stiano vivendo momenti di vera paura. Alcuni dipendenti, secondo quanto si è appreso, sarebbero stati infatti contagiati dall’uomo infetto. Il quale, nel corso della serata, sarebbe entrato in contatto con tante persone. Da quì la necessità dell’allarme diramato dai titolari anche su consiglio dei sanitari che hanno in cura il paziente. Questa tipologia di meningite sarebbe di tipo letale. Il contagio avviene tramite contatto salivare e i sintomi sono mal di testa forte, febbre alta, capogiri, brividi e rigidità della nuca. Chiunque si trovasse a Berlino quel sabato sera è avvertito: si rechi immediatamente in ospedale e si faccia controllare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *