Migranti, Salvini: «Accordo con la Germania solo se favorisce gli interessi italiani»

“La mia firma all’accordo” con la Germania “ancora non c’è, stiamo verificando alcuni aspetti. Ce l’ho sulla scrivania”. Per firmare deve essere un accordo ”che sia per l’Italia a saldo zero, che riguardi solo il futuro e non il passato. Per quel che mi riguarda, tutto il pregresso è chiuso. L’accordo è sperimentale, fino a novembre”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in una conferenza stampa a Vienna, parlano dell’accordo con la Germania sui cosiddetti ‘immigrati secondari’. ”Sono pronto a firmare” l’accordo con la Germania sui migranti  – dice in sostanza il ministr0 dell’Interno – ”se si tratta di un accordo favorevole anche agli interessi del popolo italiano”. “È stato proficuo il bilaterale con Avramopoulos ha poi aggiunto Salvini. “È mio dovere lavorare e collaborare con tutti. Il fatto che si sia concordato una missione comune africana con lui, per me è una novità positiva”.