Albanese scappa dal tribunale dopo la condanna. La fuga è da comica (video)

Mikael Kasa, 28 anni, è da mercoledì scorso l’albanese più ricercato al mondo dopo la rocambolesca evasione che ha fatto il giro dei tg e del web. La fuga, per certi versi comica, è stata documentata dalle telecamere a circuito chiuso del tribunale di Valona. Dopo la sentenza di condanna a cinque anni e una sanzione pari a diecimila euro, il condannato (che era imputato per traffico di droga e rapimento) ha approfittato di un attimo di distrazione delle guardie albanesi. Kasa ha saltato con un balzo felino il banco degli imputati e se l’è data a gambe levate nei corridoi del tribunale. Le telecamere interne hanno documentato attimo per attimo la corsa forsennata del condannato, che è riuscito ad eludere tutte le guardie, catapultandosi in strada, dove ha fatto perdere le proprie tracce. A quattro giorni dalla fuga del tribunale, come riporta il quotidiano Tirana Times, Kasa è ancora latitante, mentre la sua evasione è già diventata oggetto di discussione non solo in Albania, ma anche sul web.