Suocera e nuora rom, intesa in nome del furto: beccate a rubare al centro commerciale

giovedì 12 aprile 13:03 - DI Redazione

Forse poche famiglie possono vantare un connubio così stretto e un’intesa tanto funzionale come quelle rivelate da suocera e nuora rom, rispettivamente di 60 e 34 anni, che gli agenti del Commissariato Sezionale di Catanzaro Lido hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria con le accuse di «furto aggravato ai danni di un esercizio commerciale ubicato presso il Parco commerciale Le Fontane».

Suocera e nuora rom denunciate
beccate con la refurtiva addosso

Come spesso accade in questi casi, sono risultate fondamentali ai fini delle indagini le riprese delle telecamere di video-sorveglianza del centro commerciale, che hanno permesso di risalire all’identità delle due rom, già note alle forze dell’ordine. E proprio quelle immagini, infatti, incastrano le due donne senza lasciare spazi al dubbio che, scaltre ed evidentemente esperte, pur consapevoli dell’esistenza di un occhio telematico delle telecamere di sicurezza perennemente in sevizio, sono riuscite a messe a segno il furto con particolare destrezza. Entrate nel negozio, infatti, hanno inizialmente simulato un certo interesse per l’acquisto di alcuni capi di abbigliamento poi, dopo qualche incertezza, una delle due, scelto il bottino, ha cominciato a prendere scarpe e vestiti che, passati alla complice, venivano regolarmente indossati o nascosti all’interno dei pantaloni che indossava. Così, dopo aver occultato mezzo guardaroba di abiti e calzature, le due donne, approfittando di un momento propizio, sono uscite dal negozio e si sono allontanate dal Parco Commerciale a bordo di un’autovettura di loro proprietà. Non hanno fatto molto strada però: intercettate dalle forze dell’ordine sono state costrette a riconsegnare quanto indebitamente “indossato”…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ernesto.grossi@libero.it 13 aprile 2018

    Vanno schedate e cacciate di forza queste popolazioni che hanno l’illegalità come parte fondante del loro DNA.

  • ernesto.grossi@libero.it 13 aprile 2018

    Usciamo da questa Europa liberticida ed ipocrita.

  • fghajdk@csj.com 12 aprile 2018

    queste sono le le gloriose tradizioni millenarie tanto decantate da mattarella e la boldrini ?