I giudici restitituiscono 1,9 milioni di euro a Corona ma confiscano la casa

lunedì 9 aprile 17:31 - di Redazione

Per un motivo o per l’altro, Fabrizio Corona rimane sempre al centro delle cronache. Stavolta, però, si tratta di una buona notizia, per lui: la Sezione misure di prevenzione del tribunale di Milano ha disposto la restituzione di 1,9 milioni di euro circa che erano stati sequestrati a Fabrizio Corona, su un totale di 2,6 milioni trovati in due cassetti di sicurezza in Austria e in parte nel controsoffitto dell’abitazione di una sua collaboratrice. Una decisione, confermata dal difensore di Corona Ivano Chiesa, che chiarisce come le somme finite nel mirino dei magistrati sono state “lecitamente guadagnate”, mentre è stata trattenuta invece la parte di imposte non ancora versate. I giudici hanno anche disposto la confisca della sua casa in pieno centro a Milano ma, come chiarito dal legale dell’ex fotografo dei vip, hanno anche sottolineato come Corona attualmente non sia socialmente pericoloso.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *