Pistoia, spaccio di cocaina dai domiciliari: arrestato 60enne

È stato arrestato per spaccio mentre si trova ai domiciliari. E’ quanto accaduto a Larciano (Pistoia) nel pomeriggio di ieri. L.M., 60enne del luogo con una lunga serie di precedenti di polizia specifici, si trovava agli arresti domiciliari per spaccio di cocaina. L’uomo era stato arrestato dai militari della stazione di Larciano nel settembre dello scorso anno perché sorpreso a spacciare cocaina presso la propria abitazione di via Francesca. I militari nella perquisizione successiva all’arresto avevano rinvenuto altre dosi di cocaina pronte per la cessione e tutto il materiale che notoriamente serve per ”tagliare”, pesare e confezionare lo stupefacente. Il 60enne era stato trasferito presso il carcere di Pistoia dal quale era uscito pochi giorno dopo per essere sottoposto agli arresti domiciliari. Nel pomeriggio di ieri i militari della locale stazione e di quella limitrofa di Lamporecchio nel corso di un servizio congiunto di controllo del territorio, hanno sorpreso il 60enne mentre sulla porta di casa spacciava una dose di cocaina ad un 37enne di Uzzano, che è stato segnalato al servizio tossicodipendenze della prefettura. La droga e il denaro della cessione, ottanta euro, sono stati recuperati dai militari. L’appartamento è stato perquisito e, per la seconda volta in pochi mesi sono stati trovati gli ”attrezzi del mestiere” per il confezionamento delle dosi. Dichiarato in arresto per spaccio, gli sono stati confermati i domiciliari.