Bardonecchia, la Farnesina convoca l’ambasciatore francese a Roma

La Farnesina ha convocato l’ambasciatore di Francia a Roma dopo l’irruzione dei gendarmi francesi nella stazione di Bardonecchia durante un blitz anti-immigrazione. Un gesto dovuto chiesto a gran voce da Fratelli d’Italia e dalla Lega. «Abbiamo chiesto spiegazioni al governo francese e all’ambasciata di Francia a Roma e attendiamo a breve risposte chiare prima di intraprendere qualsiasi eventuale azione», hanno spiegato fonti del ministero degli Esteri.

La Farnesina convoca l’ambasciatore francese

Giorgia Meloni, per prima, aveva sollecitato il rispetto della sovranità nazionale e fatto pressing sul ministero degli Esteri. «Così si è ridotta l’Italia dopo sei anni di governi asserviti alle cancellerie straniere. Fratelli d’Italia chiede che l’ambasciatore francese sia immediatamente convocato dalla Farnesina per chiarire questo ennesimo gravissimo atto contro l’Italia». Il coordinatore di Fratelli d’Italia Guido Crosetto aveva osservato: «Sostanzialmente sembra un episodio minore, ma formalmente è gravissimo che la polizia di un altro Stato sconfini. Vorrei vedere cosa sarebbe successo a parti invertite. Mi auguro che il governo ci spieghi come stanno le cose. Qualcuno ce lo dovrebbe dire. Può darsi che sia stato avvisato prima? Lo do per scontato».