Berlusconi, affaticamento da superlavoro: pausa di qualche giorno per il Cav?

Affaticato dal rebus delle liste elettorali che si è risolto in molti casi solo al fotofinish, ma anche  amareggiato dalle polemiche per gli “esclusi” e i “catapultati”. Silvio Berlusconi, raccontano fonti azzurre, avrebbe deciso di staccare la spina per qualche giorno e concedersi un po’ di riposo, lontano dai palazzi romani della politica. Questo anche su
consiglio del suo medico personale, Alberto Zangrillo, e su input della famiglia (la figlia Marina in testa), il Cav ha disdetto tutti gli impegni nella capitale: l’appuntamento in tv già fissato con Lucia Annunziata a In mezz’ora in più su Raitre, domenica scorsa, e la partecipazione alla puntata odierna di Porta a Porta .

Insomma, un pò l’età (81 anni), il precedente dell’operazione al cuore di oltre un anno fa e lo stress delle frenetiche trattative sulle candidature, avrebbero suggerito a Berlusconi cautela. La situazione, assicura da Arcore è sotto controllo. Non è previsto alcun ricovero, anzi già nel fine settimana, raccontano fonti forziste, ritornerà in campo per iniziative elettorali.

Il medico personale di Berlusconi ha poi pubblicato questo post su Facebook: «Questa mattina, almeno due ore di intenso training fisico in piscina ed in palestra. Il modo migliore per riprendersi da un weekend impegnativo».

Da parte sua, il Cavaliere rassicura da Arcore: «Sto benissimo», dice al telefono con l’Ansa