Orrore a Lecce, sequestrano e violentano un coetaneo: fermati 2 minorenni

Sequestrano e violentano un coetaneo: sono due minorenni. Per la vittima è finito un incubo e per i suoi due aguzzini è cominciata una vita di detenzione: ma, soprattutto, la vicenda ha aperto uno squarcio sull’orrore e sul degrado su cui tutti siamo chiamati a riflettere…

Sequestrano e violentano un coetaneo: sono 2 minori

I carabinieri del Comando Provinciale di Lecce hanno arrestato due minorenni di Nardò con l’accusa di rapina, sequestro di persona, violenza sessuale, pornografia minorile ed estorsione, tutti in concorso tra loro, in danno di un altro minorenne. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i minorenni su richiesta della Procura della Repubblica dello stesso Tribunale. Ancora non si conoscono contorni e dettagli della drammatica vicenda e che hanno portato al fermo dei due responsabili di un’atroce storia di abusi e di ricatti, di violenza e intimidazione, compiuta ai danni di un minorenne, vittima di orrore senza fine perpetrato da giovani come lui, forti di una ferocia più grande di loro…