La Fedeli non si smentisce: pensa alle manifestioni antifasciste invece che alla scuola

Valeria Fedeli non si smentisce: non contenta di aver contribuito non poco al disastro della scuola targato Pd, il peggior ministro dell’Istruzione pensa di connotare l’ultima parte del suo mandato all’insegna dell’antifascismo. «Sabato sarò presente alla manifestazione di Como per contrastare i germi di odio che stanno riemergendo nella nostra società. È  importante essere in piazza per non lasciare mai sfuggire elementi che magari sembrano banali o piccoli e vanno invece tenuti in considerazione». Così annuncia trionfante la Fedeli nel corso di un incontro a Padova. A Como, con il Pd organizzatore, già anche l’immancabile Anpi. Una bella compagnia per la Fedeli per la solita triste liturgia antifascista