Due donne uccise in casa, picchiate e accoltellate: è giallo a Catania

È giallo a Catania su un duplice, efferato delitto: e quello trovato sulla scena del crimine dalla scientifica e dagli inquirenti giunti sul posto lo ha testimoniato tragicamente. Due anziane donne sono state uccise nella loro abitazione di Ramacca, nel Catanese, i loro corpi riversi sul pavimento nel loro stesso sangue sono stati trovati dai carabinieri a cui la Procura di Caltagirone ha delegato le indagini.

Giallo a Catania, due donne uccise in casa

Secondo una prima ricostruzione le vittime sarebbero state brutalmente picchiate e accoltellate probabilmente durante un tentativo di rapina. Le donne, che l’edizione online de la Repubblica riferisce essere due sorelle, vivevano da sole nell’abitazione del paese che dista circa 50 chilometri dalla città etnea. Sembra che a chiamare le forze dell’ordine siano stati i vicini delle vittime, allarmati dalle grida che hanno sentito provenire dalla casa accanto. Ma a parte l’ipotesi della rapina finita in tragedia e la certezza che le due sorelle siano state uccise con un arma da taglio, è buio pesto: ora le indagini – e gli indizi rilevati sulla scena del crimine dalla scientifica – dovranno chiarire il giallo.