Donna trascinata nella metro, “perdonato” il macchinista che mangiava (video)

E stato rientregrato sul posto di lavoro, e quindi “perdonato”, il macchinista della metropolitana di Roma che nel luglio scorso aveva chiuso le porte in anticipo e trascinato una 43enne bielorussa per diversi metri lungo la banchina, a Termini. L’uomo, che in quegli istanti era intento a mangiare qualcosa mentre guidava, come accertarono le immagini di sorveglianza, era stato sospeso ma ora potrà rientrare in servizio, ma senza mai più poter condurre un convoglio di linea metropolitana. La donna, rimasta bloccata in una portiera, era stata trascinata dal treno e aveva subito diverse fratture.