Sinistra senza scrupoli: bambini “convinti” a manifestare per lo Ius Soli (video)

Poveri bambini, creature innocenti costrette a scendere in piazza contro il nemico invisibile, qualcuno che non vuole dare la cittadinanza ai loro amichetti o a loro stessi per chissà quale turpe motivo. Con queste spiegazioni, che nulla hanno a che vedere con quelle di chi si oppone alla legge sullo Ius Soli, decine di bambini sono stati portati a manifestare a Montecitorio con tanto di slogan e cartelli, da alcune associazioni di sinistra che si battono nel nome del “Cittadinanza day, cittadinanza subito” per chiedere al Parlamento di riconoscere la cittadinanza italiana ai figli di stranieri regolari nati in Italia.  All’iniziativa hanno già aderito la rete degli “Insegnanti per la Cittadinanza”, che hanno lanciato un appello e uno sciopero della fame cominciato il 3 ottobre. Un triste spettacolo. I bambini, comunque la si pensi, vanno lasciati fuori dalle beghe politiche, a quell’ora devonm stare a scuola o a giocare.