«Sono legato come un animale». Scoperto ospizio lager a Predappio (video)

Anziani disabili legati ai letti, alle sedie perfino ai termosifoni. È quanto hanno scoperto gli agenti della squadra mobile di Forlì e del Servizio centrale operativo in una struttura religiosa-socio assistenziale di Predappio (Forlì). L’operazione ha portato alla sospensione dall’esercizio del pubblico servizio nei confronti di un sacerdote di 60 anni, direttore della struttura, e di una sua assistente. Le indagini, a quanto si apprende, sono partite da alcune segnalazioni di persone che lavoravano nella casa socio-assistenziale, capace di ospitare una trentina di anziani. In particolare dalle indagini della polizia è emerso che 6-7 anziani, disabili con problematiche psicologiche, venivano immobilizzati. La struttura è stata anche segnalata alla Asl per le condizioni igieniche e sanitarie scarse. Al momento non ci sono altri indagati, ma proseguono gli accertamenti della polizia.