Roma, ancora topi a scuola. Sempre più grave la situazione, allarme mensa

Ancora topi a scuola a Roma. Questa volta alla Garbatella, nel Municipio VIII, precisamente nella Casa dei Bimbi. Una situazione che sta diventando insostenibile scatenando proteste su proteste. A denunciarlo è Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia. «Nei giorni scorsi – afferma – proprio per la pericolosa presenza di roditori e dei loro escrementi, ai bambini è stato impedito l’accesso nelle aule per motivi precauzionali di carattere igienico-sanitario. Una situazione intollerabile a diversi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, che fa il paio con quella verificatasi a marzo sempre nella stessa scuola, chiusa proprio per la presenza di ratti». 

Topi a scuola, rischio anche per la mensa

«All’interno dell’istituto ci sono giocattoli, materiale didattico ed effetti personali dei bambini che possono venire in contatto con le deiezioni, e altrettanto può accadere con il cibo dei locali mensa presenti nell’istituto – spiega Santori – Ad oggi i genitori lamentano la mancanza di notizie certe sulla sanificazione dell’area, nonostante non sia stato stabilito alcun provvedimento in ordine alla chiusura».