Rom rapina una ragazza sul treno, gli altri passeggeri lo inseguono: arrestato

Rom rapina una ragazza sul treno confidando nell’indifferenza della gente: ma si sbaglia, e altri passeggeri che hanno assistito alla scena, lo inseguono e…

Rom rapina una ragazza sul treno

Punta la sua preda a bordo di un vagone di un treno regionale. La rapina e, per fortuna, viene braccato e inseguito da altri passeggeri che hanno assistito al sopruso. I carabinieri arrivano subito dopo e lo fermano una volta per tutte. Il protagonista di questa incredibile vicenda  che ha denotato un risveglio del senso civico e di un senso di solidarietà troppo spesso trascurato in nome dell’indifferenza e della paura, è A.I.S., 20enne cittadino romeno senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine, arrestato appunto nel pomeriggio di ieri alla stazione di Pistoia dai militari del Norm, prima che riuscisse a dileguarsi dopo essere sceso dal treno regionale proveniente da Montecatini Terme.

I passeggeri assistono alla scena e…

Il giovane nel tragitto aveva prima cominciato ad infastidire con il suo comportamento alcuni viaggiatori e poi aveva strappato uno smartphone dalle mani di una ragazza 19enne pistoiese, strattonandola più volte e tentando di allontanarsi dal vagone dove viaggiava la ragazza, confidando probabilmente nell’indifferenza degli altri viaggiatori. Ma così non è stato, invece, perché il telefono poco prima che il convoglio arrivasse nella stazione è stato recuperato grazie proprio all’intervento di altri passeggeri che hanno inseguito il ladro e restituito alla vittima del furto il maltolto. Non solo: il tentativo di dileguarsi alla stazione è stato vanificato dall’intervento di una pattuglia dei carabinieri allertata da un’altra viaggiatrice, che aveva denunciato agli operatori del 112 quanto successo appena prima. Arrestato per rapina impropria, il 20enne, dopo la formalizzazione degli atti con la denuncia sporta dalla vittima, è stato trasferito al carcere della Dogaia a Prato.