Il pronipote di Stoker scrive il prequel di “Dracula”: e sarà anche un film

Il pronipote dello scrittore irlandese Bram Stoker (1847-1912) sta scrivendo il prequel autorizzato dagli eredi di “Dracula”: sarà un romanzo sulla genesi del vampiro più famoso della letteratura. Dacre Stoker, discendente dell’autore del famoso capolavoro gotico del terrore uscito nel 1897, pubblicherà “Dracul” nel 2018 e sulla copertina ci sarà anche il nome di Jonathan Dylan Barker, che sta collaborando alla stesura. La casa cinematografica Paramount ha già opzionato i diritti per farne un film. “Dracul” racconterà gli anni giovanili e la storia della famiglia di Stoker, segnati da oscure vicende e incontri misteriosi. Il libro sarà ambientato nel 1868, quando Bram Stoker aveva 21 anni e, secondo le ricerche svolte dal pronipote, incontrò delle “creature spaventose” che lo avrebbero segnato per segno e poi indotto a scrivere la sua celeberrima storia sul “non morto”. Il centro del prequel sarà l’incontro con “un male assurdo”, che verrà intrappolato in un’antica torre, visitata da Bram Stoker. Dacre Stoker ha ripreso il dattiloscritto del suo avo, gli appunti e i giornali da lui conservati e ha ipotizzato di ricreare il centinaio di pagine mancanti alle bozze originali del primo “Dracula”.