Treno da incubo: passeggeri bloccati 3 ore in galleria e senza aria condizionata

Bloccati 3 ore in galleria e senza aria condizionata: è la disavventura accorsa ai passeggeri del treno Salerno-Milano, ripartito da Firenze Santa Maria Novella poco dopo le 10 e che, una volta raggiunta la galleria verso l’Appennino, è rimasto bloccato sul posto per tutto il tempo della riparazione che, purtroppo, non era approntabile rapidamente.

Firenze, un treno dell’Alta Velocità bloccato 3 ore in galleria

Succede anche questo: con buona pace dell’ufficio rimborsi che ora dovrà provvedere a quanto dovuto ai passeggeri per il ritardo di tre nonostante fossero su un convoglio dell’Alta velocità, oltre che per i disagi subiti in 3 ore di sosta in galleria, più o meno al buio, decisamente al caldo. Il treno della linea Alta velocità è rimasto bloccato infatti tra Firenze Castello e San Piero a Sievo a causa di un guasto, e a bordo del mezzo alcune centinaia di persone, costrette ad aspettare, a causa dell’inconveniente tecnico non hanno nemmeno potuto avvalersi della climatizzazione prevista. A quanto riferito Trenitalia si è attivata e, da quello che risulta, intorno alle 13.20 il treno è stato agganciato da un locomotore di soccorso e al momento sarebbe quindi arrivato nella stazione di Santa Maria Novella. Qui i passeggeri, oltre a trovare assistenza, dovrebbero aver potuto proseguire il viaggio a bordo di un treno di riserva. E su disguidi e disagi, Trenitalia assicura: avranno tutti il rimborso integrale del biglietto. E ci mancherebbe altro…