Roma, 12 anni ladra: la piccola rom fermata mentre forza la porta di una casa

Armate di una lastra di plastica e vari cacciaviti, stavano forzando una porta d’ingresso di un appartamento al quinto piano di un condominio in via Cavour, al rione Monti di Roma. Ma le due giovanissime rom, di 15 e 12 anni, sono state bloccate dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro.

Le baby ladre avevano già precedenti specifici 

Le due baby ladre, domiciliate presso il campo rom di via del Foro Italico e con precedenti specifici, si sono introdotte all’interno del condominio e salite al 5° piano, dove pensavano di agire indisturbate, hanno iniziato ad armeggiare sulla porta dell’appartamento preso di mira. Qualcosa deve essere andato storto, un ”attrezzo di lavoro” caduto a terra o qualche movimento maldestro, e alcuni condomini hanno sentito i rumori sospetti e allertato subito il 112.

Le due piccole rom colte in flagranza

I carabinieri,  intervenuti rapidamente, sono saliti al piano segnalato e hanno colto le due giovani rom in flagranza. Sequestrati gli arnesi utilizzati per il tentato furto, i carabinieri hanno accompagnato le arrestate in caserma con l’accusa di tentato furto in abitazione in concorso. Successivamente, come disposto dal Tribunale per i Minori, la 15enne è stata arrestata e portata presso il centro di accoglienza minori in via Virginia Agnelli, mentre la 12enne, non imputabile, è stata affidata a una struttura protetta dei servizi sociali del Comune di Roma.