Palermo, staccata la testa al busto di Giovanni Falcone al quartiere Zen (video)

Vandali in azione alla scuola “Giovanni Falcone” di via Pensabene nel quartiere Zen di Palermo. Ignoti si sono introdotti nel cortile dell’istituto scolastico e hanno staccato la testa e un pezzo del busto alla statua dedicata al giudice antimafia ucciso dal tritolo di Cosa nostra. Poi hanno scagliato la parte di statua divelta contro la vetrata della porta d’ingresso mandandola in frantumi. Sulla vicenda indaga la Polizia. Più volte l’isitututo è stato oggetto di atti di vandalismo di questo tipo. “Oltraggiare la memoria di #Falcone è una misera esibizione di vigliaccheria”. Lo scrive su Twitter il premier Paolo Gentiloni, commentando il raid in una scuola del quartiere Zen di Palermo, dove alcuni vandali hanno staccato la testa e un pezzo del busto alla statua dedicata al giudice antimafia. Per Giampiero Cannella, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, “spiace dover constatare ancora una volta che a un progressivo successo nella lotta alla criminalità organizzata non ha corrisposto una presa di coscienza sociale e culturale in certe zone dell’isola”.